Come applicare Teky l’olio per teak

Nuova vita alla barca: come applicare l’olio per il teak

Come applicare l’olio per il teak: nel nuovo video tutorial dedicato alla pulizia e alla cura della barca, Carlo Luongo ci accompagna alla scoperta della corretta procedura per ravvivare e proteggere il teak di qualsiasi imbarcazione. In questo caso, a supportare Carlo nel “test sul campo” ci pensa Teky, l’olio per il teak di Mafra!

L’avevamo anticipato nell’ultimo articolo di Carlo Luongo dedicato alla pulizia e alla cura della barca: nel nuovo video tutorial scopriamo come applicare l’olio per il teak correttamente. Una procedura che ci permette di ravvivare e proteggere un elemento fondamentale della nostra barca, che contribuisce ad aumentarne il valore… questo ovviamente solo se è ben trattato e uniforme!

Teky è il nuovo olio a base di miscele naturali e uretanizzati studiato da Mafra per ridonare brillantezza al teak, ma soprattutto fornirgli quella quantità di olio che permette alla fibra di resistere alle intemperie. Non solo un fattore estetico ma anche di protezione! Scopriamo la procedura corretta e i consigli di Carlo Luongo su come applicare l’olio per il teak al meglio!

Cosa aspetti?

ACQUISTA ORA! 

Superfici della barca in teak: la cura prima di tutto

Il teak è un’essenza pregiata, la migliore tipologia di legno che si possa desiderare per la propria barca. Curarlo al meglio per mantenerlo sempre nelle migliori condizioni, soprattutto se si utilizzano i prodotti giusti, è semplice… e doveroso!

Con Carlo Luongo abbiamo già analizzato le tecniche corrette per ripristinare le superfici in teak della nostra barca. Ma può succedere che, alla fine del trattamento di ripristino, il teak risulti troppo chiaro o che non sia evidente il cambio di resa estetica. Questo molto probabilmente è indice di carenza di olio.

Guarda il video di Carlo Luongo su come ripristinare il teak con Woody

Come viene mostrato nel video di Carlo dedicato al trattamento di ripristino con Woody, una volta asciugato, il legno è tornato alla sua colorazione più chiara, seppur uniforme. Ciò significa che ha perso i suoi olii naturali, che permettono alla fibra di adattarsi alle intemperie e ai cambi di temperatura. In questo caso, le parti in legno della barca sono quindi più soggette a crepe e dilatazioni/restringimenti, con il rischio di distacco della fibra dal comento… proprio come è successo alla plancetta del test di Carlo durante la fase di pulizia!

Come si può evitare questo processo di deterioramento del materiale? Semplice, applicando periodicamente dell’olio al nostro legno! È per questo che nasce Teky, l’olio impregnante di Mafra che ridona nuova vita al legno secco.

Teky di Mafra è ideale sia per il trattamento del teak grezzo, sia per il ripristino del teak precedentemente trattato. Il prodotto garantisce alte performance in termini di lucentezza e protezione del legno, un effetto ambra a lunga durata.

Scopriamo insieme a Carlo Luongo come applicare l’olio per il teak al meglio!

Come applicare l’olio per il teak: focus sulla corretta procedura

Agitare il flacone

Agitare il flacone di Teky, in modo da miscelare uniformemente le componenti;

Applicare il prodotto

Applicare Teky con un pennello o un rullo sul teak, seguendo il senso della venatura;

Lasciar agire il prodotto

Attendere 5/10 minuti per favorire l’assorbimento;

Rimuovere il prodotto in eccesso

Usare un panno in microfibra per rimuovere eventuali eccessi di prodotto;

Goditi il risultato:

Attendere l’asciugatura completa per scoprire il risultato finale e apprezzare un legno finalmente ripristinato e protetto!

Una nota importante: se applicato in grandi quantità, l’olio supera la capacità del legno di assorbirlo, restando in superficie e lasciando residui che potrebbero appiccicarsi ai piedi e quindi essere trasportati su altre superfici.

Le preziose considerazioni finali di Carlo Luongo

Pulizia e tempi di attesa prima di tutto

Prima dell’applicazione di qualsiasi tipo di olio, il legno deve essere pulito con un trattamento adeguato. Guarda il tutorial di Woody per scoprire esattamente come fare.

Nel video Carlo ricorda anche di non applicare l’olio se il teak non è perfettamente asciutto. Per questo motivo è consigliata un’attesa di 24/48 ore dal trattamento di pulizia. In questo modo, si è certi di rimuovere tutta l’umidità dalla fibra. Al contrario, c’è il rischio di trovare aree ripristinate a chiazze a causa del fatto che in alcune zone l’olio è stato assorbito e in altre no.

Il legno ha bisogno di un tempo di assorbimento completo, che può arrivare anche a una settimana. Per questo motivo non bisogna avere fretta di valutare il lavoro ma attendere una stabilizzazione completa del colore.

L’importanza della prova preliminare

Qualsiasi tipo di olio tende a scurire la superficie, aumentando di conseguenza la temperatura superficiale. Per questo motivo, Carlo consiglia di fare una prova preliminare, in un punto nascosto, per capire l’effetto finale.

Se non ami il risultato finale puoi optare per un utilizzo periodico di Woody durante la stagione estiva (ogni settimana/10 giorni). Il prodotto Mafra contiene al suo interno delle cere protettive per il mantenimento e la rigenerazione delle parti in teak; potrai poi effettuare un’applicazione con Teky prima del rimessaggio, in modo da fornire alla fibra gli elementi necessari per resistere ai cambi di temperatura.

Attenzione: se per caso hai applicato Teky in quantità eccessiva, il legno tenderà a “rigettarlo” nei lavaggi successivi. Per questo motivo, non preoccuparti se vedi scorrere acqua di lavaggio di color marroncino!

Alcune raccomandazioni finali

Come sempre, oltre a fornirci preziosi consigli su come applicare l’olio per il teak, Carlo ci ricorda di non lavorare nelle ore più calde, per evitare effetti collaterali, e di far attenzione a non macchiare con l’olio la vetroresina e le zone circostanti. Qualora dovesse succedere, è sufficiente pulire subito con un panno in microfibra poiché l’olio, una volta asciutto, risulta difficile da rimuovere.

 

Applica l’olio per il teak alla tua barca!

Scopri Teky nel formato da 500ml

Cosa aspetti?

ACQUISTA ORA!

Ti sei perso i tutorial di Carlo Luongo?

Hai perso qualche puntata sui tutorial di Carlo Luongo su pulizia e manutenzione della barca? Non ti preoccupare, ci pensiamo noi! Ecco dove puoi recuperare tutte le puntate:

SCOPRI DI PIÙ!

Vuoi restare sempre aggiornato sulle nostre promozioni?

I migliori prodotti Mafra con sconti speciali e offerte imperdibili ti stanno aspettando. Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere i nostri sconti e restare aggiornato sul mondo Mafra! Cosa aspetti?

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

 

Continua a seguirci sui nostri canali social per tanti altri consigli utili:

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *