DAKAR Classic 2022

DAKAR Classic 2022 … un’avventura d’altri tempi

Si è conclusa venerdì 14 gennaio la Dakar Classic 2022, la gara di regolarità dedicata a vetture storiche off-road di ogni tipo. Mafra ha partecipato a questa incredibile avventura come sponsor della Peugeot 504 della coppia Camporese-Didonè.

Da sempre, quando si dice Dakar il pensiero va a un’avventura tra splendide dune del deserto. Oggi è la corsa più difficile al mondo, che vede protagoniste soprattutto le grandi case auto, con investimenti molto importanti, anche a 6 zeri. Le vetture sono veri e propri laboratori di ricerca, con le quali si sviluppano tecnologie sempre più innovative. A partire dal 2021 si disputa la Dakar Classic, la competizione dedicata alle vetture off-road omologate non oltre il 2000. Siamo in Arabia Saudita. Partenza e arrivo sono gli stessi della corsa ufficiale, con un percorso più adatto alle vetture iscritte ma sempre molto impegnativo. Le gigantesche dune del deserto fanno da cornice ad una gara entusiasmante, dove la classifica è stilata in base alla regolarità. Quest’anno è stata molto importante anche la navigazione!  Alcune tappe, infatti, richiedevano di prendere tutti i way point tracciati sul roadbook per evitare di incorrere in pesanti penalità.

Mafra sponsor di Camporese-Didonè alla Dakar Classic 2022

128 le vetture iscritte all’edizione 2022 della Dakar Classic. Tra queste anche la mitica Peugeot 504 pick-up del 1984 con alla guida il pilota Roberto Camporese, alla sua seconda esperienza sulle rotte della Dakar. Ad accompagnarlo come navigatore c’è Federico Didonè, il fondatore della Sahara Racing Cup.

La coppia italiana, alla guida “dell’improbabile vettura” con ben 40 anni di età, come ama definirla Roberto Camporese, ha affrontato i quasi 9.000 chilometri di buche e salti con lo stesso spirito con cui si correva negli anni ’80. Noi di Mafra siamo stati al suo fianco come sponsor, fornendo anche alcuni prodotti utili per affrontare tutte le difficoltà di questa durissima corsa.

Tutto a bordo, come negli anni ‘80

La Peugeot 504, pur rimanendo una vettura a due ruote motrici, è stata preparata per affrontare le insidie della Dakar Classic.

Il motore è stato sostituito con quello a benzina sempre montato sulla Peugeot 504 dell’epoca. Avere qualche qualche cavallo in più rispetto alla versione Diesel è stato un bel aiuto per Camporese-Dodonè. Anche il cambio è stato sostituito con una versione a 5 marce. Assale, telaio e sospensioni sono stati rinforzati per sopportare tutte le sollecitazioni a cui la vettura è sottoposta durante la competizione.

Ma la vera particolarità di questa avventura è che Camporese e Didonè si sono presentati al via con tutto a bordo! Questo vuol dire non avere nessuna assistenza lungo il percorso e che tutto il necessario per affrontare la corsa era stivato nella vettura, a cominciare dai pezzi di ricambio fino a tutto l’occorrente per organizzare il bivacco nelle zone di sosta e l’abbigliamento di ricambio. Nella dotazione per affrontare la corsa, non potevano mancare anche alcuni prodotti Mafra! Tutto il meglio per la cura della vettura ma anche prodotti professionali come Sviting Rapid, spray sbloccante con forte azione penetrante, Deterjet Rapid, sgrassante multi-uso ideale per parti meccaniche e dischi freno, e il liquido di raffreddamento radiatore Stil-Flu Rosso.

Camporese e Didonè hanno voluto rivivere totalmente lo spirito con cui i privati partecipavano alla Dakar negli anni ’80. Tutto questo vuol dire affrontare la corsa con un notevole peso in più e, ovviamente, l’obiettivo non è cercare un piazzamento tra i primi ma portare la vettura al traguardo finale, affrontando qualsiasi difficoltà senza arrendersi mai.

Arrivare al traguardo nonostante gli imprevisti

La Dakar non è mai una passeggiata e anche quella di Camporese e Didonè non è stata da meno. I nostri due impavidi eroi hanno dovuto risolvere diversi problemi, ma la loro voglia di arrivare al traguardo di Jeddah non li ha fatti mollare mai.

Fantasia, velocità di esecuzione e conoscenze meccaniche sono stati fondamentali per affrontare qualsiasi imprevisto e arrivare alla fine della corsa.

Addio ai supporti del motore e del cambio

Nei primi giorni di gara tutti i supporti del motore e del cambio si sono strappati, rimanendo a gironzolare per la carrozzeria, con evidenti problemi nel proseguimento della corsa. Grazie alla loro fantasia, Camporese e Didonè sono riusciti a rimediare a questo spiacevole inconveniente.

I supporti anteriori del motore sono stati rimpiazzati con 2 cinghie a cricco. Mentre il supporto centrale, che si era strappato, è stato ripristinato con un pezzo di lamiera trovato durante una sosta. Questo danno è stato causato dal ponte posteriore venuto troppo avanti. Grazie a una cinghia a cricco i nostri eroi sono riusciti a rimetterlo in posizione.In quesro modo sono riusciti a portare a termine la prova.

A questo punto, le condizioni della Peugeot 504 erano veramente compromesse. Solo grazie al supporto di Marco Mattioli e del concessionario Mafra di Riad, Camporese e Didonè, approfittando dell’annullamento di una tappa, sono riusciti a ripristinare la vettura riuscendo così a proseguire nella loro avventura.

Cede il braccetto anteriore

Un altro imprevisto che hanno dovuto fronteggiare Camporese e Didonè è stato il cedimento di un braccetto anteriore della macchina. In questo caso, grazie alla dotazione dei ricambi a bordo, il nostro equipaggio è riuscito a risolvere l’inconveniente in modo da portare a termine la prova nel tempo previsto.

Il giusto spirito dell’impresa

Quando si sono iscritti alla seconda edizione della Dakar Classic, l’obiettivo di Camporese e Didonè non era il piazzamento finale, sicuramente non tra i migliori, ma arrivare con il mitico “Leoncino” alla fine della corsa.

Velocità di esecuzione e capacità di intervenire sulla vettura sono stati fondamentali per affrontare questa avventura senza alcuna assistenza tecnica. Il loro coraggio e una giusta dose di follia hanno fatto il resto…

Noi di Mafra siamo molto orgogliosi del supporto che siamo riusciti a dare ai nostri eroi per portare a termine questa stupenda impresa superando le innumerevoli difficoltà. Davvero una grande vittoria!

Vuoi restare sempre aggiornato sulle nostre promozioni?

I migliori prodotti Mafra con sconti speciali e offerte imperdibili ti stanno aspettando. Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere i nostri sconti e restare aggiornato sul mondo Mafra! Cosa aspetti?

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

 

Continua a seguirci sui nostri canali social per tanti altri consigli utili:

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.