Mario Passanante e Himara Bottini sono i vincitori della VIII SUMMER MARATHON 2019

summer marathon

La VIII Summer Marathon 2019 è stata vinta dall’Equipaggio n° 5 Mario Passanante e Himara Bottini su Fiat 1100/103 del 1955.

Il Team portacolori di Ruoteclassiche ha avuto la meglio su di un folto gruppo di specialisti della regolarità, tra cui 7 Top Drivers; la sfida è stata agguerritissima.

Al secondo posto si sono posizionati i trionfatori della scorsa edizione, Francesco Di Pietra e Giuseppe Di Pietra (equipaggio n° 4), a bordo della Fiat 508C del 1955.

Terzo piazzamento per Sergio Sisti ed Anna Gualandi (equipaggio n° 10) su Lancia Aprilia del 1937.

Prima Scuderia classificata AMAMS Tazio Nuvolari con:
– Giuseppe Nobis e Paola Mambrini su Porsche 356 B Coupè
– Alfonso Facchini e Luigia Olivetti su MG A Roadster
– Filippo Gazza e Amalia Nocco su Porsche 356 SC Coupè del 1963 
La Coppa delle Dame è stata vinta dall’Equipaggio n° 71 Maria Marchesi e Caterina Vagliani su Fiat X1/9 del 1973.


Per loro due pregiati orologi Oculus firmati Zito 1950.

Primi stranieri classificati gli argentini Martin Rodolfo Castro e Cristian Alejandro Dominguez Guidobono (equipaggio n° 34) su MG 1500 del 1955.

Nelle prove di media trionfano Alberto Aliverti e Alberto Maffi (equipaggio n° 3) su Fiat 508 C del 1937.

(13)-14-15-16 giugno 2019 Desenzano – Lago di Garda Val di Sole – Trentino ST. Moritz – Tour delle Alpi

Molto apprezzati anche i Concorsi d’Eleganza, i quali si sono rivelati un’occasione per premiare le vetture, valutandole non solo dal punto di vista regolaristico, ma anche sotto l’aspetto delle proprie qualità tecniche.

I vincitori dei quattro Concorsi d’Eleganza sono:

– Malé: Equipaggio n° 64 Joel Gualdi e Marco Turchi su Jaguar C-Type del 1968;
St. Moritz: Equipaggio n° 28 Bruno Roma e Primo Ider su Nash Healey del 
Pininfarina Le Mans del 1953;
– Pellizzano: Equipaggio n. 71 Maria Marchesi e Caterina Vagliani su Fiat X 1/9 del 1973;
– Desenzano del Garda: Equipaggio n° 40 Claudio Mosconi e Carmen Napolitano su Maserati 3500 GT Spider del 1960.

L’apprezzata organizzazione logistica e l’incredibile itinerario con panorami mozzafiato anche quest’anno non hanno deluso le aspettative, mostrandosi nel pieno del proprio splendore, in tre giorni di sole, cielo azzurro e prati fioriti.

Arrivederci all’edizione 2020!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *