Consigli utili su come lavare l’auto a mano senza graffiarla

Consigli utili su come lavare l’auto a mano senza graffiarla

Anche per un’operazione semplice come tenere pulita e protetta la propria auto d’epoca servono le giuste malizie: con questi otto consigli mirati, otterrete il miglior risultato. Sono sufficienti pochi accorgimenti e, naturalmente, i prodotti adeguati.

Lo sapevate che il lavaggio perfetto si fa all’ombra?
E che conviene avere due secchi anziché uno per evitare di rigare l’auto con le tracce residue che potrebbero rimanere nel panno? Insomma, anche per un’operazione semplice come la pulizia dell’auto occorre essere padroni delle giuste tecniche, che consentono di non sbagliare alcuna mossa e ottenere alla fine dell’operazione un risultato a regola d’arte. Adottando le regole giuste sin dal principio arriverete al migliore risultato senza sprecare tempo ed energia. È fondamentale dotarsi dei migliori prodotti sul mercato, d’altronde per la pulizia di una “vecchia signora”, magari restaurata di fresco e in ottime condizioni, serve un’attrezzatura adeguata, come un delicato guanto in microfibra o il panno in pelle sintetica, indispensabile per non lasciare aloni durante la fase di asciugatura.
Per concludere, la differenza tra un lavoro fatto come si deve rispetto a uno “non professionale” sta nei dettagli. Tenete a mente questi otto consigli e sarete pienamente soddisfatti del risultato.

Ecco qua qualche consiglio:

1 – Il primo passo è lavare l’auto con un adeguato getto d’acqua per eliminare lo sporco ed eventuali corpi estranei che potrebbero rigare
la vernice. Non insistere col getto vicino la capote.

2 – Si comincia dal basso lavando i cerchioni e le parti inferiori perché sono le zone più ostiche da pulire. Proprio per questo motivo è buona norma avere una spugna o una spazzola dedicata solamente al lavaggio di queste parti.

3 – Si può ora procedere a insaponare l’auto con il guanto Marley in microfibra immergendolo nel primo secchio, che useremo per la
pulizia più profonda. L’insaponatura avviene con movimenti delicati e rotatori.

4 – Ricordatevi di risciacquare spesso il guanto, usando il secondo secchio con l’acqua pulita così da eliminare lo sporco ed evitare di spargerlo in altri punti della carrozzeria.

5 – Dopo aver insaponato una sezione la si risciacqua subito con la canna dell’acqua per evitare che lo shampoo si secchi lasciando degli aloni. Bisogna mantenere sempre tutta la carrozzeria bagnata utilizzando un doccino a piccoli getti.

6 – Ora che l’auto è tornata pulita si passa alla fase dell’asciugatura.
Il consiglio è quello di dotarsi della pelle sintetica Extra Dry che va passata su tutta la superficie della carrozzeria.

7 – Dopo l’asciugatura utilizziamo un panno in microfibra e il quick detailer Fast Cleaner per eliminare eventuali residui di acqua
o macchie di calcare.

8 – La carrozzeria è adesso tornata splendente in ogni minimo particolare. Anche da vicino non si notano presenze di aloni o di imperfezioni. Insomma, un risultato a regola d’arte da vero professionista.

Puoi trovare i prodotti utilizzati nel video nel nostro shop:
https://www.auto-spa.it/

PRODOTTI UTILIZZATI

– 1 Ma-Fra Polish Express – https://www.auto-spa.it/kit-polish-per-lucidare-auto.html
– 1 Guanto Marley – https://www.auto-spa.it/guanto-per-lavare-auto-marley.html
– 1 Spugna Spongy – https://www.auto-spa.it/spugna-spongy.html
– 1 Pelle sintetica Extra Dry – https://www.auto-spa.it/panno-microfibra-per-lavaggio-auto-extra-dry.html
– 1 Quick detailer Fast Cleaner – https://www.auto-spa.it/lavaggio-auto-a-secco-con-fast-cleaner.html
– 1 Panno in microfibra – https://www.auto-spa.it/panno-microfibra-auto-xtra-brillance.html
– 2 Secchi con griglia
– 1 Doccino

 

1 commento
  • Marco
    4 Settembre 2018 at 14:18

    Spendo ore a lavare la macchina, mi rilassa e mi permette di controllare eventuali danni alla carrozzeria. Però ogni tanto uso anche il lavaggio auto a domicilio, giusto per essere sicuro di disinfettare tutti gli interni!

    Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *